Valutare la freschezza

Generalmente per capire se un fiore è vecchio o fresco è meglio osservare gli steli e le foglie

prima del fiore stesso. Evitiamo quindi quelli con gli steli maleodoranti, esili e ingialliti

e quelli con le foglie ingiallite, appassite, macchiate o sbiadite! Osserviamo poi la

consistenza  dei petali : quelli trasparenti sono da evitare . Valutiamo anche la variazione

del colore : l'inscurimento dell'orlo del petalo o del centro del fiore è segnale di vecchiaia.

Ci sono poi dei fiori che col tempo diventano piu' chiari ... insomma ci vuole un  po' di

esperienza , come per tutte le cose !  L'esperienza gioca un ruolo anche  nell'acquisto di fiori

in bocciolo o gia aperti ... quelli chiusi si apriranno?  Quelli aperti dureranno un po' ? Una

cosa da non dimenticare è osservare il centro delle infiorescenze .  Prendiamo per esempio

la margherita : Il centro del fiore deve essere duro  e con pochissimo polline visibile .  Al

contrario un centro soffice con molto polline significa che il fiore è ormai arrivato alla fine

del suo ciclo vitale.

 

Mi sembra che stiamo esagerando...poi diventate tutti pignoli e non comprate piu' niente!


Altro in questa categoria: « Le prime cure Video »

    logo